Come e quando piantare i pomodori sul terrazzo

Se avete voglia di mangiare dei pomodori freschi e saporiti ma non avete lo spazio per coltivarli, anche un balcone potrà fare a caso vostro. Ecco come fare.

Piantate i semi nei vasetti, ricoprendoli con un sottilissimo strato di terra (neanche mezzo centimetro) e tenete sempre la terra umida, facendo attenzione ad annaffiare a pioggia per non rischiare di rompere le piantine.

Verso maggio, quando le piantine saranno di 8 – 10 cm, potrete travasarle in vasi più grandi (4 piante in un vaso di 60 x 30). Durante questa operazione state attenti a non rompere tutte le radici delle piantine.
Per crescere, le piantine di pomodoro hanno bisogno di luce, sole ed acqua, la terra non dovrà mai essere asciutta. Fino a giugno andrà bene annaffiare ogni 2 giorni, da luglio in poi sarebbe meglio un’innaffiatura giornaliera.
Quando la pianta inizia a diventare alta, dovrete legarla ad una canna di bambù, in caso contrario la pianta si piegherebbe e potrebbe morire.
Mentre cresce dovrete ricorrere alla cimatura, cioè all’eliminazione di tutti i germogli che cresceranno tra il fusto e le foglie.
Verso luglio inizieranno a spuntare i primo pomodori!!
Sinceramente non ho usato alcun tipo di concime o antiparassitario, ma se dovessero essere necessari, potrete utilizzare concimi organici e verderame.

Comments

  1. francesco chiodo says:

    sono un piccolo appassionato di coltivazione in terrazzo ,complimenti x la spiegazione

  2. grazie per il consiglio spero a luglio di assaporarmeli ancora grazie

  3. E’ da un po’ che navigo e mi sono imbattuto in questo sito.
    Veramente fatto bene. Un caro saluto!

    • Grazie mille!! ad avere più tempo per aggiornarlo… ho tantissime ricette da postare ed altrettante foto… al punto che ormai alcune cose sono invernali!!! Mi ci impegnerò di più!!! 😉

Speak Your Mind

*